Videomaking

Bilanciamento del bianco come fare

Spread the love




Il bilanciamento del bianco o white balance e il primo comando che vi servirà appena decidete di accendere la vostra videocamera, ancora prima di andare in registrazione. L’occhio umano distingue i colori , anche se la sorgente luminosa e diversa, mentre il vostro dispositivo se viene usato in maniera manuale ha bisogno dei parametri da settare. I colori della vostra immagine puo’ variare in base all’esposizione della luce che avete ha disposizione e si esprime in gradi kelvin, ad esempio se effettuate una ripresa video in esterna con una luce forte soleggiata , avrete un range di 6500 Kelvin a salire, mentre se effettuate una ripresa video all’interno della vostra abitazione con le classiche lampadine a tungsteno vi ritroverete con una luce di circa 2800/3200 kelvin.



Di conseguenza quando cambiate location o ambientazione dovete settare la vostra videocamera in base alla quantità di luce che avete a disposizione. Cercate di eseguire la vostra ripresa in condizione di luce ottimale, direi omogenea per evitare squilibri della stessa immagine. Fate la vostra ripresa video facendo attenzione dove viene effettuate se fate un bilanciamento del bianco con una luce a tungsteno e poi aprite le finestre vi ritroverete un ambientazione cromatica totalmente diversa. Nella tabella qui accanto troverete le indicazioni del bilanciamento in automatico quindi dovete solo indicare al vostro dispositivo la sorgente giusta. Consiglio di sperimentare in manuale fino ad ottenere l’immagine che vi aggrada. Se volete saperne un po di piu’ guardate il video.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *